349 3639931 info@sicanisolidaleshop.com
Bottiglia025 Ml

Olio Biologico

10,00

Questo olio extravergine normalmente ha un grado di acidità inferiore allo 0,2%, questo grazie all’altitudine s.l.m. (circa 900 metri), al tipo di terreno, alla varietà delle olive coltivate, al periodo di raccolta relativamente precoce e alla tempestività di spremitura.

Ricetta:

Lonza a beccafico

La lonza a beccafico è una rivisitazione del famoso piatto siciliano sarde alla beccafico, nella sua versione palermitana. Saporita, invitante e succulenta, questa ricetta è davvero sorprendente per l’accostamento di sapori.
La lonza è una carne tenera e delicata, che si sposa perfettamente con il ripieno di pangrattato, uvetta, pinoli aromatizzati all’arancia. Con le foglie di alloro messe a decorare e profumare la teglia in cottura, realizzerete degli involtini davvero golosi.

Ingredienti: • Carne di suino: lonza a fette 800 gr • Alloro: qualche foglia • Arance: il succo di mezza • Miele: 1-2 cucchiaini • Peperoncino in polvere: quanto basta.
Per il Ripieno: • Pangrattato: 50 gr • Uvetta: 25 gr • Prezzemolo tritato: quanto basta • Pinoli: 25 gr • Acciughe (alici): 2 filetti • Zucchero semolato: 15 gr • Sale: 1 pizzico • Pepe macinato: quanto basta • Olio di oliva extravergine: quanto basta.

Preparazione
Per preparare la lonza a beccafico, iniziate dal ripieno: in una padella versate un filo d’olio e aggiungete il pangrattato per farlo dorare. Mescolate con un cucchiaio di legno di tanto in tanto per non farlo bruciare e cuocete per alcuni minuti per farlo tostare e diventare croccante. Poi spegnete e lasciate intiepidire.
Mettete in ammollo l’uvetta in acqua tiepida per farla rinvenire, quindi tritate finemente il ciuffo di prezzemolo; poi scolate le alici dall’olio di conservazione e tritatele finemente.
In una terrina capiente versate il pangrattato dorato e intiepidito, l’uvetta scolata accuratamente e i pinoli.
Proseguite con il prezzemolo e le alici tritate, poi unite lo zucchero, il sale e il pepe a piacere e amalgamate gli ingredienti mescolando con una forchetta.
Ora che il composto è pronto potete prendere la carne: battete leggermente le fette di lonza per renderle ancora più sottili e tenere; tagliatele a metà per il senso della lunghetta e farcite ciascuna strisciolina con il composto (tente da parte quello che avanza).
Quindi arrotolate la carne per creare gli involtini; ungete la teglia con un filo d’olio e adagiate gli involtini uno accanto all’altro.
Una volta terminato, potete porre mezza foglia di alloro tra un involtino e l’altro. Quindi irrorate con un filo d’olio, il succo dell’arancia, cospargete con il ripieno rimasto e versate il miele a filo.
Per ultimo condite gli involtini di lonza con peperoncino in polvere a piacere e cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per circa 20 minuti. Una volta cotti gli involtini di lonza a beccafico, sfornateli e serviteli caldi o tiepidi.

Categoria:

Descrizione

L’olio d’oliva, uno degli alimenti base della dieta mediterranea, ha molte proprietà salutari è un vero toccasana per il nostro organismo. Contribuisce al buon funzionamento dell’organismo solo se rispetta certi parametri: deve essere extravergine e di provenienza biologica.

Vengono utilizzate solo olive fresche, di prima qualità, colte e spremute, che non abbiano subito altro trattamento

Il valore di questo alimento,  si lascia apprezzare sulla tavola anche per i profumi  che sprigiona e per la straordinaria capacità di esaltare i sapori e gli aromi degli alimenti a cui è aggiunto.

Simbolo della Dieta Mediterranea, quest’ Olio extravergine d’oliva proviene da coltivazioni biologiche ubicate nella parte centrale della Sicilia, in provincia di Agrigento.

L’Olio extravergine d’oliva BIO  è ottimo, per impreziosire piatti di carne e pesce alla griglia, oppure sulle zuppe e le insalate, sulle bruschette, ottimo a crudo sui vegetali e sugli ortaggi grigliati.

Bottiglia da 0,75 lt

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Olio Biologico”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…